Gruppo Teddy: nei primi 5 mesi dell'anno 32 nuove aperture in 13 Paesi

Teddy mette a segno un altro importante round di aperture nella prima parte del 2018: nei 5 mesi da inizio anno, infatti, sono 32 i nuovi negozi aperti dal gruppo riminese di fast fashion, la maggior parte dei quali, quasi il 60%, si trova in Italia.

L'esterno di uno store Terranova

L’espansione della rete di vendita dell’azienda fondata nel 1950 da Vittorio Taddei rientra nel piano di sviluppo quinquennale 2015-2019 supportato da un budget di oltre 130 milioni di euro. Per quest’anno, il gruppo, a cui fanno capo le insegne Terranova, Calliope, Rinascimento e Miss Miss, ha nel suo mirino quota 100 negozi.
 
Nel dettaglio, sono 18 le inaugurazioni di Terranova, 11 quelle a insegna Calliope e 3 Rinascimento. Tra gli opening esteri spiccano quelli di Baku (Azerbaijan), Bratislava, Aupark e Prizren (Slovacchia), Larissa (Grecia), Nicosia (Cipro), Astana (Kazakistan), Sebastopoli (Ucraina), Jizan (Arabia) ed Ebikon (Svizzera). Tra i Paesi coinvolti nella crescita della rete anche le Filippine (Manila) e un ulteriore rafforzamento nell’Est Europa (Polonia ed Estonia). 
 
Da segnalare anche l’implementazione del nuovo store concept di Terranova, “Terranova Welcome”, sbarcato a Roma, presso il centro commerciale Aura, e a Rimini, presso il centro commerciale Le Befane; ma anche a Pesaro, Boario Terme (Brescia), Chivasso (Torino) e Cantù (Monza e Brianza). 

Il nuovo store concept di Terranova

Il prossimo step riguarderà soprattutto l’Europa Orientale, che da questo maggio e per tutta l’estate 2018 sarà protagonista dell’ulteriore sviluppo della rete Teddy con una decina di nuove inaugurazioni previste. Nel 2016, il gruppo ha realizzato un fatturato consolidato di 622,2 milioni di euro.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione