Grafismi d'autore nella nuova collezione Prada Resort

Grafismi d'autore nella nuova campagna Prada Resort firmata da Willy Vanderperre. “Synthesis” affianca ai primi piani della modella Kris Grikaite i ritratti delle borse di stagione. Ispirata a Osservatorio, sede della sfilata Resort 2018, la sequenza di foto registra i cambiamenti degli accessori Prada, soprattutto le novità per le due borse, modelli “Cahier” ed “Etiquette”, re-immaginate in nuovi colori e disegni dell'artista James Jean, che riprende i motivi di flora e fauna dell'Art Nouveau.

Le borse della collezione Resort 2018 nella nuova campagna promozionale “Synthesis” di Prada - ANSA

La “Cahier” ha struttura più leggera. Originariamente ispirata a un antico diario rilegato in pelle con elementi in metallo, in cui custodire i ricordi più intimi, la forma decisa della “Cahier” è ora addolcita, ammorbidita. Ciò che permane è l'idea della “Cahier” come un tesoro da tenere stretto. La borsa “Etiquette” unisce i concetti di lusso e anti-lusso esibendo per la prima volta all'esterno di una borsa l'iconica etichetta azzurra di Prada per l'abbigliamento femminile che viene utilizzata ora come status symbol.

Per la collezione Resort 2018, le borse Prada “Etiquette” e “Cahier” propongono nuove interpretazioni grafiche di James Jean, la cui prima collaborazione con Prada risale a dieci anni fa per la collezione Primavera-Estate 2008 e il cortometraggio animato "Trembled Blossoms", che sottolineano i temi della delicatezza, della fragilità e della femminilità.

Ispirati alle linee sinuose della grafica Art Nouveau, i disegni uniscono immagini di flora e fauna, in particolare conigli, simboli evocativi della primavera, in una gamma di bianchi, grigi e rosa cipria.

Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.

Lusso - AccessoriLusso - AltroCollezioneCampagne