Giuseppe Zanotti investe su e-commerce e multicanalità

Il brand del lusso Giuseppe Zanotti sta investendo molto sul canale digitale, sia in termini di e-commerce che di omnichannel, come ha raccontato a FashionNetwork.com il CEO Eugenio Morselli.

Giuseppe Zanotti, PE 2018

“Sull’area digitale abbiamo un team di 14 persone, destinate ad aumentare. Abbiamo il nostro e-commerce da 7 anni, con crescite del 50/60% anno su anno; siamo attivi in 35 Paesi e stiamo per aprire la Russia e i Paesi del Golfo, il prossimo gennaio, dopo aver aperto il Canada due mesi fa. Realizziamo il nostro fatturato online per il 50% negli Stati Uniti, il 30% tra Inghilterra, Francia e Italia, il 20% negli altri Paesi”, ha spiegato Morselli. “Siamo molto attivi sui social, in particolare Instagram dove abbiamo quasi 4 milioni di follower, e li stiamo connettendo con l’e-commerce”.

Per il 2018 Giuseppe Zanotti avvierà ufficialmente la sua strategia omnichannel, dove aver portato a termine diversi test, integrando parte online e offline: “Ad esempio, dal negozio si potrà vendere online, dall’online attingere ai negozi fisici, realizzare consegne in giornata sfruttando la nostra rete di negozi”, ha proseguito il manager.

Giuseppe Zanotti, PE 2018

Giuseppe Zanotti conta oggi 109 store monomarca nel mondo. Tra aprile e giugno sono stati inaugurati importanti flagship a Tokyo, Singapore, Cina, Vietnam; a inizio settembre è stato aperto l’ottavo negozio in Corea, mentre entro la fine dell’anno verrà aperto un nuovo store nel nord della Cina.

“Per il 2018 abbiamo in previsione il nostro terzo negozio a Macao, presso il Galaxy Mall, e il quarto a Pechino, in una location dove siamo già presenti da 6 mesi con un pop up store che sta funzionando molto bene”, ha concluso Morselli. “Abbiamo in media una decina di nuove aperture all’anno, per un totale di una ventina di progetti contando anche i restyling e le relocation”.

Giuseppe Zanotti prevede di chiudere l’anno fiscale in corso, che si concluderà il 31 ottobre, con un fatturato di 177 milioni, in crescita del 6% e in linea con il budget. La sede centrale dell’azienda è situata nell’area di San Mauro Pascoli, in Emilia-Romagna, dove un nuovo stabilimento di circa 10.000 metri quadrati ha da poco permesso di raggruppare l’intero comparto produttivo consentendo al brand di superare le 2.500 paia di calzature al giorno. In termini di risorse umane, sono circa 450 i dipendenti nelle sedi italiane, per un totale di circa 750 nel mondo.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Lusso - ScarpeDistribuzionemedia