Giambattista Valli cede alla tendenza dell'activewear

Lo stilista italiano, le cui collezioni di ready to wear e di alta moda possiedono uno stile molto femminile ed elaborato, ha in preparazione una capsule sportiva.

Giambattista Valli - AFP

La collezione si comporrà di 50-60 capi, fra giacche, felpe e vari tipi di tute. La linea sarà presentata a gennaio 2018, prima di essere venduta nei punti vendita Giambattista Valli e in una selezione di negozi nel mese di giugno, a prezzi che andranno dai 1.100 ai 2.500 euro.
 
“Si tratta di una capsule che esprimerà una dimensione più funzionale del marchio pur rimanendo fedele all’aspetto contemporaneo e chic che costituisce il suo DNA”, ha dichiarato Giambattista Valli alla rivista “WWD”.
 
Questa decisione è parte della strategia per ampliare la portata del campo d’azione del brand, dopo l’investimento della holding della famiglia Pinault, Artemis, lo scorso anno. Giambattista Valli ha anticipato che questa nuova linea di athleisure potrebbe presto esplorare anche i mondi della moda mare e dei costumi da bagno.
 
Ecco un nuovo esempio del fatto che anche l’universo del lusso da qualche anno ha ceduto a questo trend. Stilisti di alta gamma come Alexander Wang, Stella McCartney e Riccardo Tisci hanno perdiodicamente collaborato con colossi del settore come Adidas e Nike alla realizzazione di linee di activewear. Da allora, il concept, lentamente ma inesorabilmente, ha cominciato ad infiltrarsi sulle passerelle.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 AFP-Relaxnews. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter SportCollezione