Gabs apre un flagship a Milano e uno a Guandong

Gabs, brand di borse e accessori fondato nel 2000 dallo stilista fiorentino Franco Gabbrielli e acquisito nell’agosto dello scorso anno dal gruppo cesenate Campomaggi & Caterina Lucchi, ha avviato un piano di espansione retail sia a livello nazionale che internazionale.

In arrivo il primo flagship milanese di Gabs - gabs.it

Dopo l’apertura del primo monomarca Gabs in Ginza, Tokyo, nel 2016 e di diversi shop-in-shop in Corea e Giappone, l’azienda ha recentemente inaugurato un nuovo spazio a Guandong, sulla costa meridionale della Cina, e aprirà il primo flagship store italiano, a Milano, il prossimo 17 settembre.
 
Con una superficie di 100 metri quadrati, lo store milanese, situato in Porta Nuova al civico 1 di Corso Como, all’angolo con Piazza XXV Aprile, è caratterizzato da un impatto visivo forte, ispirato ai tratti distintivi del brand: il gioco, il colore e la trasformazione. Le pareti del negozio, infatti, possono cambiare i propri toni dal giorno alla notte e i binari che corrono lungo tutto il soffitto mettono in mostra la borsa G3, modello iconico del brand.
 
Per quanto riguarda la presenza in Cina, la Campomaggi & Caterina Lucchi ha siglato un accordo con il gruppo Guandong Wanlima Industry Co., finalizzato alla distribuzione dei prodotti Gabs e all’apertura di nuovi punti vendita monomarca nella Repubblica Popolare Cinese. Oltre a quello recentemente inaugurato a Guandong, entro Gennaio 2018 sono previste diverse altre aperture, di cui una a Shangai e una a Pechino.

Il fatturato 2016 del gruppo Campomaggi & Caterina Lucchi, fondato nel 1983 da Marco Campomaggi e dalla moglie Caterina Lucchi, si è attestato a circa 40 milioni di euro, stabile rispetto al 2015, di cui circa il 55/60% generato da Gabs e il rimanente dagli altri due brand di famiglia, Campomaggi e Caterina Lucchi.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AccessoriDistribuzione