Ferragamo: Micaela Le Divelec diventa AD, semestre ancora debole

Micaela Le Divelec, giunta in azienda lo scorso aprile come direttore generale dopo una lunga carriera in Gucci, è diventata il nuovo AD di Salvatore Ferragamo. La carica era coperta ad interim dal presidente Ferruccio Ferragamo dopo l’uscita anticipata di Eraldo Poletto lo scorso marzo. 

Micaela Le Divelec

Lo annuncia una nota insieme ai conti del semestre che mostrano ricavi e utili ancora in contrazione, sostanzialmente in linea con le attese degli analisti. 

Il fatturato è sceso del 6,2% (-3,4% a tassi di cambio costanti) a 674 milioni di euro, con vendite retail su base omogenea (like-for-like) in calo del 2%. Il canale wholesale ha perso il 7,6% (-5,3% a cambi costanti). 

L’EBITDA è diminuito del 14,5% a 117 milioni di euro, con un’incidenza sui ricavi del 17,3% rispetto al 19,0% dello stesso periodo del 2017. L’utile netto ammonta a 59 milioni (-23,1%), quello di pertinenza del gruppo a 57 milioni (-26,7%). 

Secondo il consensus elaborato da Reuters gli analisti si aspettavano ricavi per 683 milioni, un EBITDA di 115 milioni e un utile netto di 59 milioni. 

Per l’anno in corso il gruppo conferma gli effetti negativi che avranno sui risultati i cambi e il mix sfavorevole di canali retail, “unitamente al non facile contesto del canale wholesale. In questo scenario prosegue l’attuazione del programma mirato di investimenti per il rilancio del brand e l’ottimizzazione dei processi”, spiega la nota.

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

Lusso - ScarpeLusso - AltroNomineBusiness