Eyelet Milano ha presentato la “Ebony Limited Edition”

Eyelet Milano, marchio di fazzoletti da taschino e shopping bag per uomo e donna che sceglie il Web come canale di vendita privilegiato, attraverso la piattaforma di e-commerce ospitata sul sito www.eyeletmilano.com, ha presentato nel corso dell'ultimo salone inglese di moda Pure London di fine luglio la linea “Ebony Limited Edition”.

Eyelet Milano, “Ebony Limited Edition”

La collezione consta di un'edizione limitata di pochette da giacca di lino nelle varianti rosa, azzurro e bianco, con bottone di ebano, raro e pregiato. Reinterpretazione di una filosofia di prodotto potenzialmente infinita, la pochette “Ebony Limited Edition” è racchiusa in un’elegante scatola quadrata di colore bianco calligrafata a mano.

L’esclusiva collezione, disponibile unicamente online, propone pochette da giacca e shopping bag concepite e realizzate interamente in Italia secondo un iter produttivo volto a mantenere inalterata l’artigianalità della lavorazione coniugandola con i più elevati livelli qualitativi in ogni fase della produzione.

“Dalle asole cucite a mano ai bottoni preziosi, dai tessuti di fattura pregiata alle finiture realizzate con minuziosa attenzione, gli elementi distintivi del marchio rappresentano l’inconfondibile firma di un progetto che innalza il Made In Italy a propria bandiera”, ricorda nel suo comunicato il marchio con sede in Via Giulianova a Milano.

Uno degli anelli di Eyelet Milano, che costano 2.400 euro l'uno. 7.000 euro la trilogia.

Eyelet (che significa “asola” in inglese, ndr.) ha anche prodotto di recente la sua prima linea in edizione limitata di gioielli, con il prezioso bottone in oro 18 carati e diamanti già protagonista delle pochette da taschino della sua “Diamonds Collection” che diventa il soggetto di un anello creato a mano, declinato nelle varianti dell'oro rosa, giallo e bianco con al centro un pavé di diamanti bianchi.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

GioielleriaDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER