Export Triveneto: nel primo trimestre cresce il mobile, stazionario il comparto moda

Miglior primo trimestre di sempre per i distretti veneti che con 6,3 miliardi di euro hanno superato del 17% i valori dell'export dello stesso periodo del 2008. Nove distretti veneti tra i primi 30 in Italia per crescita dell'export. Lo coferma il Monitor dei distretti industriali del Triveneto, curato dalla Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo, aggiornato al primo trimestre 2018.

Facebook/Salone del Mobile

I distretti del Friuli Venezia Giulia hanno raggiunto 815,8 milioni di euro di export, di cui oltre 300 milioni della Filiera del Mobile. Il trimestre si è chiuso in crescita dell'1,3%, pari a 6,1 mln di euro. Brillante crescita dell'export distrettuale del Trentino Alto Adige: +7,6%, con 4 distretti che rientrano tra i primi 30 italiani per maggiore incremento assoluto.

Nel primo trimestre del 2018, i distretti del Triveneto hanno registrato una nuova crescita toccando il livello di 8,3 miliardi di euro di esportazioni, con un incremento del 2,7%, pari a 218,7 milioni di euro, di poco superiore alla crescita media distrettuale nazionale, pari a 2,4%. A livello settoriale, sono stati i distretti della metalmeccanica a segnare i maggiori incrementi in valore assoluto, 113,4 milioni di euro, in crescita del 5,5%, seguiti subito dopo dai distretti del sistema casa (+3,1% pari 46 milioni di euro) e dagli altri settori, che contengono le materie plastiche di Treviso, Vicenza e Padova, (+6,7% pari a +29,4 milioni di euro). Positivo avvio d'anno anche per i distretti dell'agroalimentare (+2,5% pari a 28,3 milioni di euro), mentre i distretti del sistema moda hanno sostanzialmente replicato i livelli di esportazioni registrati nel primo trimestre del 2017. Complessivamente, dei 40 distretti monitorati da Intesa Sanpaolo, 25 hanno registrato un aumento delle esportazioni al primo trimestre 2018.

A livello regionale, si è mantenuta brillante la crescita dell'export delle imprese distrettuali del Trentino Alto Adige, +80 milioni di euro, pari a +7,6%, con 4 distretti che rientrano tra i primi 30 italiani per maggiore incremento assoluto. Buono il risultato trimestrale anche per i distretti veneti (+144,8 milioni di euro pari a +2,3%).

Per i distretti del Friuli Venezia Giulia, se si esclude il distretto della meccanica di Udine e Pordenone, soggetto a rilevanti oscillazioni delle esportazioni trimestrali per la consegna di commesse di grandi gruppi locali, il trimestre 2018 si è chiuso comunque con segno positivo (+6,1 milioni di euro, pari a +1,3%).

Fonte: APCOM

DecorazioneModa - AltroLusso - AltroIndustry