Eleven Paris torna siglando una collaborazione con Sergio Tacchini

Nuova identità visiva, nuova direzione artistica e nuovo stile: il marchio di moda urban Eleven Paris si rilancia con una collaborazione (che vedremo a settembre) con il marchio italiano di abbigliamento sportivo Sergio Tacchini. La prima pietra di un ritorno preannunciato da FashionNetwork.com lo scorso giugno.

Eleven Paris

Comprato dal gruppo Vog, uno dei suoi azionisti storici, dopo la sua liquidazione in marzo, il marchio dallo stile streetwear sarà nuovamente guidato da Dan Cohen, uno dei suoi fondatori, accompagnato dal direttore artistico Ronan Pecher.
 
La continuità è dunque assicurata per l’autunno-inverno 2017-18, ma il rinnovamento realmente atteso è quello per l’estate 2018, che promette uno “stile più sofisticato, maturo e parigino”. Eleven Paris caratterizzerà questo rilancio con una collaborazione con il brand Sergio Tacchini, che sarà presentata subito dopo il periodo delle vacanze estive. Il brand di articoli sportivi, particolarmente legato al mondo del tennis sin dagli anni ‘70 con una serie di sponsorizzazioni di grandi giocatori, e il marchio street si associano infatti per lanciare un guardaroba misto composto da una trentina di pezzi.
 
Spazio dunque allo spirito sportswear per un co-branding fatto di capi molto più puliti ed eleganti, anche se le t-shirt con messaggi scritti sono sempre presenti (“Sergio is my Coach”). La collezione “Sergio” sarà presentata in settembre nei sei negozi mantenuti dal marchio francese, come pure sul suo e-shop, che sarà rilanciato in quell’occasione.

Ricordiamo che dopo aver attraversato anni di difficoltà finanziarie culminate in un debito di 70 milioni di euro, il marchio Sergio Tacchini è passato nel 2007, per 42 milioni di dollari, alla H4T del cinese Billy Ngok, presidente del gruppo Hembly International Holdings. Nel 2013 venne creata la società Wintex Italia Srl, con l’obiettivo di valorizzare il marchio e le licenze della Sergio Tacchini tramite affitto del ramo d’azienda. Venne chiusa la storica sede di Bellinzago Novarese, dove è rimasto solo il magazzino, ed è stata trasferito il quariter generale a Milano. Oggi, le positive strategie adottate da Wintex hanno portato a una crescita retail, all’ingresso/ritorno del brand in vari mercati e al lancio della linea bimbo. Così, Sergio Tacchini ha chiuso il 2016 con un fatturato globale di 43 milioni di euro, realizzato per il 50% in Italia e composto da: abbigliamento 15 milioni di euro, calzature 14 milioni e accessori 14 milioni.

La redazione con AFP/Relaxnews; versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Collezione