Eastpak intensifica i rapporti con gli stilisti di tutto il mondo

Eastpak ha presentato le creazioni della quinta edizione della sua iniziativa “Artist Studio”. Dodici stilisti di tutto il mondo hanno reinterpretato lo zaino bestseller del marchio statunitense di valigeria.

Le creazioni di "Artist Studio 2016" - Eastpak

La versione iridescente di Alexandre Vaulthier risponde al neon di Wanda Nylon, mentre AMI Paris punta su una borsa ricoperta di paillette, House of Holland e Nicopanda giocano con l'effetto peluche, Giambattista Valli con il pizzo e Inan immagina lo zaino come un vestito in tutto e per tutto.

Queste creazioni originali saranno, come quelle di Vetements, Kenzo, Jacquemus, Christopher Raeburn e Zeba Safdar (la wild card concessa in questa stagione da Eastpak), vendute online in esclusiva il 1° dicembre a sostegno della lotta contro l'AIDS.

Eastpak, uno dei principali protagonisti del segmento degli zaini, famosissimo soprattutto fra gli adolescenti, collabora da vari anni con degli stilisti per presentarsi anche in un segmento premium.

Un approccio che sembra rafforzarsi. Come nella sua ampia collaborazione con Paul & Joe per la primavera-estate 2017, i cui pezzi erano presenti nella sfilata del brand, Eastpak dovrebbe essere presente nelle future sfilate di AMI Paris e di Christopher Raeburn.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AccessoriLusso - Prêt à porter SfilateCreazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER