E-commerce: verso i 510 miliardi di euro di vendite nel 2016

L’e-commerce europeo ha generato 455,3 miliardi di euro di vendite nel 2015, crescendo del 13,3%. Per la confederazione europea del settore, E-commerce Europe, le vendite dovrebbero così raggiungere i 510 miliardi di euro nell'anno in corso. L’organismo indica addirittura di attendersi per il 2017 ben 598 miliardi di euro di vendite, e poi 660 miliardi di euro nel 2018.


Per il momento, i mercati del Regno Unito, della Francia e della Germania rappresentano da soli il 60% del fatturato generato online dal Vecchio Continente.

Come crescite, la performance maggiore è stata constatata sul mercato ucraino, con un incremento delle vendite del 35% rispetto al 2014. Arriva poi il mercato turco, che ottiene una progressione del 34,9%. Il Belgio arriva in 3a posizione come progressione, con un aumento del 34,2%.

E' ormai circa il 43% degli europei a consumare online, vale a dire 296 milioni di clienti, ma solamente il 16% di loro effettua acquisti transnazionali. Sul versante dei venditori, attualmente solo il 16% delle aziende della zona euro vende online, e solamente il 7,5% vende all'estero. Un margine di crescita che per vari anni dovrebbe ancora assicurare la crescita del settore.

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Distribuzione