E' Boxer braids mania: le trecce da pugile che piacciono tanto alle celebs

Chissà cosa penserebbe Pippi Calzelunghe a vedere le sue trecce dritte come antenne trasformate in una rigida acconciatura da pugile. Versatile certo, ma lontana anni luce dall'intrecciato classico che ha conquistato migliaia di ragazzine in tutto il mondo. Oggi la variante più gettonata della treccia si chiama boxer braid - letteralmente 'treccia da pugile' - delle trecce doppie ispirate al look di Hilary Swank in 'Million Dollar Baby' che piacciono tanto alle celebrities.

La tendenza boxer braids vista sui social - Foto: da Instagram

Come Kim Kardashian, che sembra amarle al punto da intrecciarle anche sulla testa della figlia North o Hailey Baldwin e Beyoncé, inseparabili dalle boxer braids anche fuori dai riflettori.

La coppia di trecce, chiamata anche 'Dutch braids' e ispirate alle cornrows, le treccine afro che impazzano d'estate, mette in risalto il look ed è adatta quasi a tutte. Certo, passati i 30 anni è meglio raccoglierle in uno chignon o farle convergere in una treccia laterale, come ha fatto Olivia Wilde alla cerimonia degli Oscar. Impeccabile e sofisticata. Sui social la tendenza ha trovato terreno fertile, diventando trend globale: provate a digitare l'hastgag #boxerbraids su Instagramper farvi un'idea.


Chiara Ferragni è una delle celebs che non rinuncia alle boxer braid

Pratiche quando si fa sport per via della trama fitta che impedisce alle chiome ribelli di scivolare via, le boxer braids sono ideali anche per la sera o per un evento mondano, come hanno ribadito schiere di blogger immortalate con le doppie trecce fuori dalle sfilate.

Per realizzarle basta poco. Prima si dividono i capelli in due parti, formando una riga netta, poi si inizia a lavorarle partendo dall'attaccatura, intrecciando ciocca per ciocca come quando si realizza la classica treccia alla francese. Solo che in questo caso ne vengono fuori due. Pulite e ordinate. Per un effetto long lasting basta una spruzzata di lacca o qualche goccia di gel e il gioco è fatto.

Copyright © 2018 AdnKronos. All rights reserved.

Biancheria intimaPeople
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER