Dondup riporta il kidswear in casa

Dondup, marchio fondato nel 1999 da Massimo Berloni e Manuela Mariotti e dal 2010 controllato per il 91% dal fondo L Catterton, ha annunciato la decisione di riprendere a gestire direttamente la linea Kidswear, lanciata nel 2006 e dal settembre 2016 progettata, prodotta e distribuita in licenza da Gimel.
 
Un bozzetto della collezione Dondup Kidswear PE 2019

A partire dalla PE 2019, l’azienda, guidata dal Presidente Matteo Marzotto e dal CEO Marco Casoni, si occuperà quindi dello stile, della distribuzione e della comunicazione del brand Dondup Kidswear, mentre la produzione rimarrà affidata a Gimel.
 
La decisione fa parte del piano strategico avviato dalla società nel 2016, con l’arrivo di Marzotto, che prevede di riportare in-house le diverse competenze per perseguire la crescita globale. La prima collezione bambino del nuovo corso sarà presentata al prossimo Pitti Bimbo, dal 21 al 23 giugno a Firenze.
 
Obiettivo dell’azienda è di potenziare la presenza di Dondup Kidswear, oggi presente in 150 negozi multimarca tra Italia ed estero, sui mercati internazionali e di consolidare quello domestico, portando al 10% il peso della collezione bambino sul fatturato totale, rispetto all’attuale 5%. La linea, cresciuta del 25% nel 2017 sul 2016 in termini di giro d’affari, realizza oggi l’85% del suo fatturato in Italia; il principale mercato estero è la Russia.
 
Dondup ha chiuso il 2017 con un fatturato di 56,5 milioni di euro, in crescita dell’8,5% rispetto ai 52 milioni del 2016, realizzato per il 75% in Italia. Sul fronte estero, il brand sta riscuotendo successo in particolare nei Paesi del Nord Europa e in Russia; a ciò si aggiunge un primo approccio ai mercati asiatici. La previsione di crescita del 2018 è di circa il 10%.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione