Dolce & Gabbana fa viaggiare nel mondo la sua linea d’alta moda

Lontano dai clamori della Settimana dell’Alta Moda di Parigi, Dolce & Gabbana ha lanciato nel luglio del 2012 la sua linea di couture sartoriale femminile, battezzata “Alta Moda”. Un progetto che si è ingrandito con la collezione “Alta Sartoria” per l’Uomo, inserita nel luglio del 2014, e che dopo un anno ha ulteriormente cambiato marcia uscendo dalle frontiere italiane tramite molti eventi dedicati.

L'ultima sfilata di prêt-à-porter Dolce & Gabbana, autunno-inverno 2018/19 - © PixelFormula

Fino ad ora, in effetti, le collezioni “Alta Moda”e “Alta Sartoria” sfilavano solamente in Italia, in luoghi emblematici come Venezia, Capri, Portofino o Palermo, nel corso di lunghi weekend, in cui venivano programmate feste sontuose ed eventi speciali, riservati a una clientela selezionata con cura, in un contesto allo stesso momento conviviale e ultraesclusivo.
 
Nel dicembre del 2016, il marchio milanese ha portato per la prima volta il suo evento d’alta moda all’estero con un grande défilé organizzato all’Hotel Peninsula di Hong Kong. Con questo show ha cambiato strategia. L’artigianato extralusso Made in Italy con capi opulenti e unici è sempre messo in primo piano, ma le collezioni si ammantano di uno spirito esotico, che si adatta ogni volta al pubblico locale. Così come la nuova generazione di negozi aperti da Dolce & Gabbana da un anno a questa parte.
 
Nella medesima logica, il marchio ha proseguito il suo giro del mondo sbarcando in Giappone nel 2017 con una sfilata in aprile al Tokyo National Museum, seguita da un’altra in ottobre all’interno dell’ambasciata italiana a Tokyo. Nel frattempo si è ripetuto in Cina, scegliendo di far sfilare la sua couture all’Hotel Peninsula di Pechino. Infine, ha approfittato dell'apertura a novembre del suo negozio su Old Bond Street a Londra per organizzarvi uno show d’alta moda dallo spirito british.
 
Quest’anno, Dolce & Gabbana passa al continente americano. In quest'occasione sarà inaugurata l'11 aprile a New York la nuova boutique in Mercer Street -primo negozio di Dolce & Gabbana nel quartiere di SoHo- e il 13 aprirà un negozio a Miami. Nel contempo, la casa di moda farà sfilare dal 6 al 9 aprile le sue due collezioni couture a New York, presentandovi come suo solito anche le collezioni di alta gioielleria, in location per il momento tenute segrete per mantenere l’effetto sorpresa sui suoi ospiti.
 
Una sorpresa che non potrà invece fare ai suoi invitati messicani, perché la stampa locale ha già rivelato che Dolce & Gabbana presenterà le stesse collezioni “Alta Moda”, “Alta Sartoria” e “Alta Gioielleria” in uno show organizzato il 18 aprile nel Museo Soumaya di Città del Messico. Anche in questo caso, una scelta strategica per il brand, che vuole svilupparsi su questo mercato.
 
Se pensiamo che prima erano le celebrità e i clienti ricchi provenienti da tutto il mondo (USA, Russia, Asia, Medio Oriente, in particolare) ad essere invitati in Italia, ora è il marchio italiano che va a cercare i nuovi consumatori del lusso nelle loro nazioni, approfittando dell’occasione per conoscere e coinvolgere più da vicino la clientela locale grazie all’apertura di pop-up store. L'idea è di offrire al suo pubblico esperienze variegate, ad un tempo diverse dal solito e uniche.
 
Secondo alcune indiscrezioni, la prossima tappa delle sfilate d’alta moda del famoso duo creativo potrebbe tenersi nuovamente in Italia, in luglio, in uno degli splendidi palazzi che circondano il Lago di Como...

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Lusso - Prêt à porter Lusso - AltroSfilate