Delvaux aprirà un sito produttivo in Francia e negozi a Londra, New York e Milano

La casa di pelletteria di lusso Delvaux, che fa parte del gruppo First Heritage Brands (FHB), ha annunciato giovedì a Bruxelles l’apertura in ottobre di un nuovo sito di produzione in Francia, che sarà il terzo del marchio, e quella del suo primo negozio negli USA, a New York.

Delvaux

Firma storica fondata nella capitale belga nel 1829, posseduta dal 2011 da entità asiatiche, Delvaux intende così “raddoppiare la capacità produttiva per agevolare la domanda”, secondo la direzione aziendale.
 
Il marchio di borse, che produce già a Bruxelles e a Bourg-Argental (zona centro-orientale della Francia), aprirà nell’ottobre 2018 un nuovo laboratorio produttivo ad Avoudrey (est della Francia), non lontano dal confine svizzero. Un centinaio di dipendenti dell’azienda SIS di Avoudrey sono attualmente in fase di formazione per approdare nell'atelier che Delvaux sta costruendo su questo sito industriale, ha precisato il marchio. Entro due anni, 200 persone dovrbebero lavorare in loco per l’icona belga della moda, per un raddoppio della forza lavoro dedicata alla produzione (ora sono circa 200 persone).
 
Il marchio belga, che oggi gestisce 37 negozi monomarca (tra i quali otto in Belgio, tre a Parigi e una ventina in Asia), aprirà in ottobre il suo primo negozio negli Stati Uniti, a New York, sulla 5th Avenue di fronte a Central Park.
 
In Europa, quest’anno Londra accoglierà il suo terzo negozio e l’Italia vedrà a Milano l’apertura del primo store del brand. “Siamo sempre orientati sul realizzare quattro o cinque aperture all’anno, ma queste ci faranno cambiare portata”, ha affermato Jean-Marc Loubier CEO di FHB, che assicura di aver fatto passare in sette anni dal 3% all’85% la percentuale dell’attività realizzata all’estero.
 
Non quotato in Borsa, Delvaux rivendca un fatturato annuo “superiore a 100 milioni di euro”. Il suo concorrente, il gruppo francese Hermès, ha registrato nel 2017 vendite per 5,5 miliardi di euro. Nel 2011, il marchio fornitore della Corte Reale belga è stato acquistato dai precedenti propriatari belgi dalla FHB, società oggi posseduta in maggioranza dalla famiglia Fung di Hong Kong in associazione con il fondo sovrano di Singapore Temasek.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 AFP. Tutti i diritti riservati.

Lusso - AccessoriIndustryDistribuzione