Delta Galil ha trovato un nuovo CEO per i suoi marchi premium

Quasi un anno dopo l'annuncio della precipitosa partenza di Paula Schneider, Delta Galil ha finalmente trovato il suo successore. Si tratta di Tim Baxter, che è stato selezionato per assumere la gestione della divisione premium del gruppo, composta dai marchi 7 For All Mankind e Splendid, entrambi acquistati nel 2016 dal gruppo VF Corp. L’insediamento di Baxter ha effetto immediato.

Timothy Baxter - LinkedIn

Tim Baxter vanta un’esperienza di 26 anni da Macy’s, dove ultimamente occupava il posto di responsabile del merchandising. All’interno della catena statunitense, il manager si è distinto soprattutto per aver siglato degli accordi di licenza con Finish Line e Sunglass Hut, e per il lancio di Ideology, la prima etichetta di sportswear di Macy’s. Inoltre, ha concluso delle partnership strategiche con Calvin Klein e Tommy Hilfiger.
 
Fine conoscitore del settore della distribuzione, da Delta Galil Baxter sostituisce Paula Schneider, ex CEO di American Apparel, che è rimasta al suo posto per soli 7 mesi.
 
Laureato in psicologia imprenditoriale all’Università di Miami, Tim Baxter sarà dunque la nuova guida di 7 For All Mankind e Splendid ed eserciterà le sue nuove funzioni tra New York e Los Angeles, le sedi storiche dei due brand.
 
“Siamo convinti che lo sviluppo di nuove categorie e la conquista di nuovi mercati globali rappresentino immense opportunità di crescita”, ha dichiarato in un comunicato Isaac Dabah, il CEO del gruppo israeliano, che intanto prosegue la propria diversificazione attraverso delle acquisizioni, tanto che starebbe ormai per impadronirsi del gruppo francese di biancheria intima Eminence.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter DenimBiancheria intimaNomine