Cosmofarma chiude con presenze record oltre i 32.000 visitatori

Cosmofarma Exhibition, la manifestazione organizzata da Bologna Fiere, ha chiuso l’edizione 2017 con ottimi risultati, confermando la sua leadership di evento di riferimento per il mondo farmaceutico, in particolar modo per la cosmesi in farmacia.

All'ingresso di Cosmofarma 2017

I numeri di quest’anno sono stati ancora una volta improntati alla crescita: oltre 400 espositori, più di 1.000 marchi presenti, un’area espositiva in aumento del 5%. Record di visitatori: superata la soglia delle 32.000 presenze. I buyer, provenienti da 29 Paesi, sono stati 49 e gli incontri programmati con le aziende sono stati 740 (nel 2016 furono presenti 384 aziende espositrici, provenienti da 20 Paesi, 1.059 marchi e 31.791 operatori professionali da 54 nazioni, con un incremento del 7% rispetto alla precedente edizione, ndr.)
 
“E' stata un'edizione particolarmente dedicata all'innovazione e alla ricerca, con oltre 90 convegni di aggiornamento professionale e un premio prestigioso che ha riconosciuto competenze tecnologiche e sperimentali a 15 aziende particolarmente all’avanguardia", dice Franco Boni, Presidente di Bologna Fiere.
 
Infatti, il progetto di Cosmofarma ‘Innovation & Research Award’, nato nel 2015, ha premiato 7 aziende con i loro i prodotti più innovativi per il mercato, mentre un importante riconoscimento è stato conferito a 8 start-up e spin-off partecipanti al ‘Cosmofarma Start-Up Village’, che sono state scelte da alcune imprese leader del settore per la consulenza fornita allo sviluppo dei loro progetti.
 
Cosmofarma 2017 ha testimoniato come la farmacia si stia sempre più evolvendo in un luogo di prevenzione orientato al benessere e alla cura di sé.
In crescita, infatti, i dati di vendita dei prodotti dermocosmetici e degli integratori alimentari, +15% negli ultimi due anni. Per i cosmetici, come si evince dalla nota diramata da Stefano Fatelli, Presidente del Gruppo Cosmetici in Farmacia di Cosmetica Italia, la farmacia rappresenta un valore di vendita superiore ai 1.800 milioni di euro, rappresentativo del 18,5% del totale dei consumi cosmetici, una quota quindi in crescita e superata solo da grande distribuzione e profumeria: il canale farmacia è sempre di più premiato dai consumatori che hanno ribadito la loro fiducia, riconoscendone gli alti livelli di cura del servizio e specializzazione.
 
La farmacia fotografata da Cosmofarma 2017 è un canale in trasformazione, in grado di fornire alla clientela un’offerta sempre più diversificata. Ampia poi la partecipazione alla “Business Conference” di Cosmofarma, dove Sergio Dompé, Presidente dell’omonimo gruppo farmaceutico, Marco Grieco, in rappresentanza di EY, e Claudio Marenzi, Presidente di Herno, di Confindustria Moda e di Pitti Immagine, hanno raccontato come il loro lavoro e la loro visione strategica siano stati fortemente influenzati dalla passione e da uno sguardo non convenzionale sulle prospettive di sviluppo delle loro imprese.
 
“E’ stato per noi importante presentare, durante il nostro consueto Congresso, il nuovo logo Farmacia dei Servizi – Federfarma, non una semplice sigla grafica ma la sintesi del nostro fare rete, del procedere uniti verso l’evoluzione di una professione sempre più di pubblica utilità e che ci vede impegnati dalle grandi aree urbane ai piccoli centri, in tutta Italia”, ha ricordato Annarosa Racca, Presidente di Federfarma.

La "International Buyers Lounge" di Cosmofarma 2017

Tecnologia e sperimentazione protagoniste anche dei convegni in manifestazione. Si è parlato di “farmacista aumentato” con QuintilesIMS, che ha analizzato, alla luce delle ultime scoperte tecnologiche, l’apporto della robotica e dell’Intelligenza Artificiale per migliorare il servizio reso dal farmacista. Sono state analizzate anche le opportunità che il mondo digital offre per una farmacia moderna e attenta alle esigenze del cittadino.
 
Integratori e nutraceutici in primo piano alla prima edizione di “Nutraceuticals Conference by Nuce”, che ha proposto convegni e approfondimenti sul ruolo di integratori, nutraceutici e cosmeceutici per tutte le fasi di vita del paziente, dall’infanzia all’invecchiamento e per gli animali, con gli integratori per la veterinaria.
 
Interesse anche per il convegno sulle proprietà nutrizionali di alimenti alternativi, tra cui insetti e alghe, considerate fonti di proteine di alta qualità per il futuro dell’alimentazione. Il convegno ha coinvolto le principali associazioni di riferimento, esperti internazionali e opinion leader del settore, ricorda il comunicato ufficiale.
 
La prossima edizione di Cosmofarma si terrà dal 20 al 22 aprile 2018, sempre a Bologna.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

CosmeticiEsteticaSaloni / fiereBusiness