Cosmetici, la vendita a domicilio segna un +2% nel 2017

Alla vigilia di Cosmoprof 2018, il salone internazionale sulle tendenze legate al settore della cosmetica e del mondo beauty, previsto a Bologna dal 15 al 19 marzo, Univendita (associazione che riunisce 18 aziende attive nella vendita diretta a domicilio) ha rilasciato i dati relativi al settore, appunto, delle vendite dirette.
Vendita diretta di Jafra Cosmetics, una delle aziende beauty di Univendita

Il 17,6% del fatturato totale delle società che aderiscono a Univendita è rappresentato da aziende che propongono prodotti per la bellezza e la cura del corpo. Nel 2017 tali società hanno registrato un incremento del fatturato del 2%, superiore alla performance dei canali tradizionali, che lo scorso anno in Italia sono cresciuti dell’1,3% (Fonte: Cosmetica Italia – Indagine congiunturale febbraio 2018).
 
Secondo l’associazione i fattori che hanno determinato tali risultati sono stati in particolare l’innovazione di prodotto e un servizio su misura, che vede il cliente protagonista di un momento dedicato a bellezza e benessere, condotto da consulenti esperti.
 
“In un settore, come quello della bellezza, che ha visto negli ultimi anni moltiplicarsi i canali di vendita, vince chi sa proporre un plus, come la consulenza personalizzata”, ha commentato Ciro Sinatra, Presidente di Univendita. “Nella vendita a domicilio i clienti ricevono consigli in base alle proprie esigenze e possono provare i prodotti con tutta calma, in un contesto familiare e amichevole”.
 
Oltre a questo aspetto di consulenza e vendita personalizzata, gli altri trend individuati come fattori di successo nel beauty sono: la ricerca di benessere a 360°, le tecnologie antiaging e un approccio integrato che cura la bellezza non solo da fuori ma anche da dentro.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Bellezza - AltroIndustry