Comune Milano e Regione Lombardia insieme per sostegno a settore moda

Tre eventi tra settembre e novembre 2017 con l'obiettivo di favorire la collaborazione tra le imprese, le scuole di moda e design e le professioni creative del territorio nel settore del tessile-abbigliamento e accessori. È un cartellone di iniziative aperte alla città di Milano, azioni di comunicazione, sfilate ed occasioni formative per sostenere e promuovere i comparti del design e del fashion, ma anche momenti di confronto per comprendere l'evoluzione del mercato e opportunità per gli studenti e i giovani professionisti.

Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo economico

Lo prevede una comunicazione presentata in Giunta dall'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, che dà avvio alla collaborazione tra Palazzo Lombardia e Comune di Milano in tema di sostegno ai settori della moda e del design.

"Sono tra i più rilevanti per numero di occupati e valore aggiunto prodotto”, ha commentato l'assessore Parolini, “pilastri dell'economia e dell'identità regionale e sinonimi di eccellenza riconosciuta in tutto il mondo per innovazione e qualità. Un primato tutto lombardo, che fa delle nostra regione, e in particolare di Milano, la capitale più dinamica ed attraente in questi ambiti a livello internazionale".

“Con il Comune di Milano”, ha aggiunto Parolini, “avviamo una specifica collaborazione per favorire, coinvolgendo le realtà associative più rappresentative e aprendoci alla città, un ulteriore sviluppo di questi settori. E per promuoverli come fattori di attrattività: sostenere infatti l'economia legata alla creatività significa favorire anche gli ingenti indotti legati al turismo, al commercio e soprattutto all'export, che questi settori continuano a generare per Milano e per l'intera regione”.

La presentazione del Piano d'azione in Regione Lombardia

“Tre appuntamenti che vedono la collaborazione tra Comune di Milano e Regione nel segno della valorizzazione dei giovani talenti creativi e del grande patrimonio manifatturiero fatto di artigianalità, produzione e creatività, che contraddistingue il Made in Italy nella moda e nel Design”. Così l'assessore alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio moda e Design del Comune di Milano Cristina Tajani, la quale ha sottolineato che “grazie a queste iniziative vogliamo favore il dialogo reciproco tra scuole di formazione, piccole e medie imprese e giovani professionisti affinché Milano diventi sempre più la vetrina internazionale e di confronto per quel patrimonio di conoscenze, creativià e competenze che tutto il mondo ci invidia”.

Il primo appuntamento in calendario è il 26 settembre con 'Magazzini Aperti on tour - Milano' alla Fabbrica del vapore. L'evento cade nella settimana della moda donna e prevede la realizzazione di workshop con esperti del settore moda e sfilate di capi creati dagli studenti delle scuole della Città Metropolitana di Milano e da fashion designer già affermati.

A ottobre, invece, parte il progetto Design Competition - Condivisione: durante la 'Fall week design' (7-15 ottobre) verranno esposti quaranta prototipi realizzati da giovani designer in un percorso condotto in collaborazione con professionisti affermati ed imprese del settore.

Infine dal 5 all'8 novembre ci sarà la FashionItalia Graduate a Base Milano: una quattro giorni, aperta alla città, finalizzata a orientare i giovani che stanno sviluppando la propria formazione e a consentire ai professionisti e alle imprese del settore lo scouting di studenti e neo-diplomati delle scuole di moda lombarde.

Fonte: APCOM

Moda - AltroCreazioneEventi