Colmar: nuovo showroom a Roma e piani di espansione in Francia, Corea e USA

Il brand di abbigliamento sportivo e lifestyle Colmar ha avviato un percorso di sviluppo retail che prevede importanti investimenti finalizzati al miglioramento del network di vendita. Ce lo racconta Stefano Colombo, Direttore Marketing di Colmar, incontrato da FashionNetwork.com in occasione di Pitti Uomo 93.

Colmar autunno/inverno 2018/19

“Dal 2015 abbiamo avviato una crescita a doppia cifra che intendiamo mantenere; abbiamo però un modello di business familiare, con autofinanziamento totale da parte della famiglia, quindi gli investimenti devono essere sostenibili e il più possibile redditizi”, ha spiegato Colombo. “Abbiamo aperto un nuovo showroom in via Tortona 37 a Milano: uno spazio di oltre 1.000 metri quadrati dove incontriamo non solo i clienti italiani ma anche esteri, in particolare dall’Est Europa. È di pochi giorni fa, inoltre, l’inaugurazione di uno showroom a Roma, in zona Eur. In Italia abbiamo poi una rete di agenti”.

Colmar, che conta oggi 13 monomarca a livello mondiale, tra quelli di proprietà e in franchising, ha in previsione tra le 3 e le 5 nuove aperture all’anno per i prossimi 3 anni. Focus importante sulla Francia, dove il brand è presente con 3 negozi in località sciistiche alpine e dove ha inaugurato lo scorso anno uno store a Lione: “In Francia lavoriamo bene con il franchising. Abbiamo in previsione altre aperture: Parigi è uno degli obiettivi, ma preferiamo prima lavorare per far crescere la brand awareness del marchio; in questo momento ci sono opportunità più concrete in altre località francesi”, ha proseguito Colombo.

Uno sviluppo retail è previsto anche in Asia, in particolar modo in Corea, dove Colmar collabora con un partner locale e dove è prevista l’apertura di corner. Con l’autunno-inverno 2018/19 partirà un accordo commerciale di tipo wholesale anche negli Stati Uniti, in cui Colmar sarà coinvolto direttamente dal punto di vista strategico e logistico, per poi valutare eventuali sviluppi retail.

Stefano Colombo, Direttore Marketing di Colmar - Photo: Elena Passeri - FashionNetwork

Colmar realizza il 65% del proprio fatturato in Italia e il 35% all’estero; i primi Paesi esteri sono Germania, Francia, Svizzera e Austria. Quest’anno è prevista una crescita in Russia, mercato in cui l’azienda ha implementato l’anno scorso un progetto di ristrutturazione. La collezione Colmar si divide in “Sport Performance”, la linea più tecnica che comprende sci, golf e multisport e che pesa per il 20% sul fatturato totale, e “Colmar Originals”, la linea lifestyle, che rappresenta l’80%. Uomo e donna si spartiscono il giro d’affari 50-50, mentre il bambino cuba per il 5%.

A Pitti Uomo 93 Colmar presenta per l’autunno/inverno 2018-19 una collezione “Colmar Originals” che attinge dall’heritage sportivo mixandolo con l’anima fashion del brand: mondi apparentemente opposti come il pop e lo chic si fondono per dar vita a nuove forme e nuovi stili. I colori si ispirano alla contrapposizione tra lo Yin e lo Yang, raggruppando cromie diverse: da un lato forti e brillanti per linee giovani e street, abbinati a tessuti sintetici, dall’altro caldi e tenui legati alla terra per capi classici e materiali più naturali.

“Pitti è un salone che funziona molto bene soprattutto per la presenza di importanti buyer esteri: in questi giorni abbiamo visto compratori tedeschi, svizzeri, che da un po’ mancavano, francesi e asiatici, oltre al ritorno di Russia e UK”, ha concluso Colombo.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter SportDistribuzione