Caterina Lucchi: nuova linea e nuova strategia distributiva

Caterina Lucchi, brand che fa capo al gruppo da 40 milioni di euro Campomaggi & Caterina Lucchi Spa, ha presentato per l’autunno/inverno 2017-18 una nuova linea di borse in pelle, caratterizzate da un pricing più basso rispetto alla linea luxury “Caterina Lucchi Gold”.

Una proposta AI 2017-18 della linea "Caterina Lucchi"

Le borse della nuova linea “Caterina Lucchi”, infatti, sono realizzate in pelle al 100% e hanno una fascia prezzo che non supera i 200 euro, con l’obiettivo di raggiungere in termini di sell out un target più ampio di clientela femminile. Lanciata ufficialmente al Premium a Berlino, “Caterina Lucchi” ha incontrato l’interesse dei buyer tedeschi, austriaci e svizzeri. Anche il Mipel ha dato buoni risultati di accoglienza per la nuova collezione, in particolare da mercati come Italia, Spagna, Giappone e Russia.

La strategia distributiva dell’azienda prevede l’inserimento di “Caterina Lucchi Gold”, che si compone di borse realizzate in materiali pregiati come il rettile, l’agnello e l’astrakan, all’interno di concept store di ricerca, mentre per “Caterina Lucchi” è prevista una distribuzione più capillare nel segmento pelletteria, con l’obiettivo di inserirsi in 300 punti vendita.

"Caterina Lucchi Gold", AI 2017-18

Caterina Lucchi ha chiuso la primavera/estate 2017 con un incremento del 15% del fatturato, consolidando la sua presenza sul mercato italiano, che è passato dal 35,3% al 42,9%. Oltre all’Italia, i Paesi principali per il brand sono Germania, Spagna, Francia, Benelux, Svizzera, USA, Giappone. Il marchio prevede per il 2017 di consolidare la propria presenza in Europa e di incrementare la penetrazione negli Stati Uniti e nel Middle East.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AccessoriLusso - AccessoriDistribuzioneCollezione