Carolina Herrera: Wes Gordon è il nuovo Direttore Creativo

Dopo 37 anni, la designer di origine venezuelana Carolina Herrera abbandonerà la direzione creativa della sua maison, come ha comunicato l’azienda il 9 gennaio.

Carolina Herrera - AFP

Carolina Herrera è uno di quei grandi personaggi della moda newyorchese, al pari di Oscar de la Renta o Diane von Fürstenberg, che hanno incarnato una forma di eleganza americana più sofisticata rispetto allo stile proposto da Ralph Lauren, Tommy Hilfiger o Calvin Klein.
 
In occasione della sua ultima sfilata, prevista lunedì 12 febbraio alla Fashion Week di New York, la stilista 79enne cederà la direzione creativa al giovane designer americano Wes Gordon (31 anni), arrivato nella maison come consulente circa un anno fa. Proveniente dal sud degli Stati Uniti, Gordon ha creato la sua maison nel 2009, una volta terminata la prestigiosa scuola Central St. Martins di Londra, ma ha “congelato” il progetto l’anno scorso per entrare in Carolina Herrera.
 
La Herrera aveva ripreso la direzione creativa della sua griffe nel 2016, dopo l’uscita del franco-americano Hervé Pierre. Aveva cercato di sottrarre a Oscar de la Renta il duo emergente composto da Laura Kim e Fernando Garcia, ma i due designer hanno fatto marcia indietro all’ultimo, preferendo contribuire al rinnovo della griffe fondata dallo stilista di origine dominicana.
 
“Non dite che vado in pensione”, ha spiegato Carolina Herrera al New York Times, precisando che sarà l’ambasciatrice a livello mondiale del marchio che porta il suo nome.
 
Protagonista del jet-set e delle notti newyorchesi negli anni ’70, Carolina Herrera ha lanciato il suo brand nel 1981, attirando molte celebrità. In seguito, il marchio ha iniziato a calcare il tappeto rosso, vestendo l’élite di Hollywood. La Herrera ha dato vita a uno stile senza tempo, colorato, giocoso, che si ispira alla moda del dopoguerra ma con un tono molto attuale.
 
La stilista ha costruito un gruppo importante nell’industria della moda, con un giro d’affari annuale superiore al miliardo di dollari. Il gruppo spagnolo Puig l’ha acquisito nel 1995. Contattato da AFP, Puig non ha rilasciato dati numerici.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 AFP. Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Lusso - AltroCreazioneNomine