Carine Ngomo (L’Occitane en Provence): “Bellezza e moda sono mondi vicini in termini di tendenze”

Dopo My Little Paris, Soledad, Pierre Hermé, Antik Batik e più di recente 1789 Cala, per questo autunno L’Occitane en Provence ha scelto di collaborare con la griffe di prêt-à-porter donna Balzac Paris. Così, dal prossimo 16 ottobre, nelle boutique L’Occitane e sull'e-shop del marchio di prodotti per la cura del corpo una fascia di lana firmata Balzac Paris sarà proposta a 20 euro (10 euro realizzando almeno 40 euro di acquisti). Responsabile Comunicazione e Partnership Europa di L’Occitane en Provence, Carine Ngomo spiega perché il brand ha deciso di giocare la carta delle collaborazioni, in particolare con il mondo fashion.

Prodotti L'Occitane en Provence

FashionNetwork: L’Occitane en Provence incrementa le collaborazioni con i marchi di moda. Perché questa scelta?
 
Carine Ngomo: La bellezza e la moda sono universi complementari, molto vicini in termini di tendenze, di estetica, che spesso si mescolano e si rispondono. Risulta dunque abbastanza naturale incrociare questi due campi che hanno reali affinità. È anche l’opportunità per provocare un incontro dei clienti e delle comunità dei due brand (beauty addicts e fashion addicts), e di stringere legami tra di loro. Per L’Occitane en Provence, le collaborazioni con la moda permettono anche di rafforzare il lato “art de vivre” del marchio, in particolare attraverso lo sviluppo di accessori. Dopo 1789 Cala quest’estate, L’Occitane en Provence ha quindi scelto Balzac Paris in autunno per lo sviluppo di una fascia per capelli e una parentesi cocooning.
 
FNW: Come fa il marchio a scegliere le sue partnership?
 
CN: Da L’Occitane en Provence crediamo nel potere delle storie vere, della natura e degli uomini, e abbiamo a cuore il fatto di poter trasmettere questa eredità culturale. Le collaborazioni che mettiamo in atto rispondono a tale filosofia ed evidenziano le origini comuni – il Sud – e lo stile di vita Mediterraneo, le materie prime e gli ingredienti naturali, la produzione nel rispetto della tradizione, l’imprenditorialità femminile e il Made in France.
 
FNW: Cosa portano queste collaborazioni a L’Occitane en Provence?
 
CN: L’interesse in queste collaborazioni è di offrire alla nostra clientela dei prodotti esclusivi in edizione limitata, di far riscoprire il marchio ad alcuni clienti e di conquistarne di nuovi che non sono stati ancora attratti dai prodotti di L’Occitane en Provence. Si tratta anche di mettere in primo piano dei marchi di moda di nicchia, che ci somigliano e che meritano di essere ancor più conosciuti attraverso il valore della nostra rete di punti vendita.
 
L’Occitane en Provence è un marchio del gruppo L’Occitane International (Melvita, Erborian e L’Occitane Brésil). Nell’esercizio 2016-17, il gruppo di cosmetici quotato alla Borsa di Hong Kong ha visto crescere le vendite del 3,2%, a 1,3 miliardi di euro.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter BellezzaDistribuzioneBusiness