Cantarelli: giudice rinvia decisione sul futuro dell'azienda al 4 maggio

Udienza in tribunale, ad Arezzo, per la Cantarelli, casa di abbigliamento maschile con oltre 200 dipendenti. Il giudice fallimentare Antonio Picardi ha deciso di rinviare al 4 maggio la decisione definitiva sul futuro dell'azienda.

Il sito del brand Cantarelli - www.cantarelli.it

Per quella data il Ministero dovrà avere esaurito la procedura amministrativa in atto. Se le offerte per rilevare Cantarelli (al momento ne sono pervenute due) saranno ritenute congrue, potrà essere attivata una soluzione verso una nuova società, altrimenti verrà decretato il fallimento.

Il giudice fallimentare ha ammesso in sede dibattimentale anche i rappresentanti dei lavoratori. Tra i convocati dal giudice anche Alessandro Cantarelli, l'ultimo proprietario che ha atteso prima fuori dal tribunale e poi nel corridoio della sezione fallimentare insieme ai delegati di CGIL e CISL.

L'udienza era molto attesa anche per gli ultimi sviluppi della vicenda che hanno visto arrivare una nuova offerta il cui nome è rimasto a conoscenza solo dello studio notarile che l'ha ricevuta. Secondo quanto emerge da ambienti vicini alla Cantarelli, potrebbe trattarsi di una società con soci lituani e tailandesi. Questa offerta si è aggiunta a quella della società Men's Fashion, che farebbe capo a una cordata italo-bulgara.

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Business