Bio: è boom di aziende in Emilia Romagna, +68% sul 2014

Prosegue l'ascesa del biologico Made in Emilia-Romagna, con i campi coltivati senza prodotti chimici di sintesi che a giugno 2018 hanno toccato il record di 152.400 ettari, il 15% della superficie agricola regionale (+72% sul 2014) e 5.040 imprese (+68%).

Uno scatto dal Sana di Bologna - Facebook/SANA

Un boom che accelera, nella scia del bando di settore 2018 del “Programma rurale 2014-2020”, che ha registrato un'altissima adesione, con 2.613 domande ammissibili, di cui 1.851 già finanziate per 11,3 milioni annui: le restanti 762 porteranno a breve i contributi a 17 milioni l'anno per i prossimi cinque, a copertura di tutte le domande, per un totale di 130 mila ettari.

Questi numeri hanno accompagnato la partecipazione della Regione Emilia-Romagna alla 30a edizione di Sana, il salone del biologico alla Fiera di Bologna. "Siamo la quinta regione in Italia per numero di operatori e la prima per aziende di trasformazione”, ha sottolinea l'assessore all'Agricoltura, Simona Caselli, “e puntiamo a crescere ancora, sull'onda di una crescente domanda dei consumatori".

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

CosmeticiBellezza - AltroIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER