Beaumanoir: verso un calo delle vendite del 6%?

Ex direttore esecutivo degli ipermercati Carrefour France, oggi direttore generale di Beaumanoir, Eric Bourgeois ha il difficile compito di attrarre gli investitori in un momento in cui si preannuncia un calo delle vendite annue per il gruppo francese, che comprende i brand Cache Cache, Morgan, Bonobo, Bréal e Scottage.

Cache-Cache - Groupe Beaumanoir

Roland Beaumanoir, ancora proprietario del gruppo per l’80%, confidava a fine ottobre al quotidiano Le Figaro di attendersi un calo delle vendite del 6% a perimetro comparabile nell’esercizio corrente che si concluderà a fine gennaio, con l'EBITDA che passerà da 70 a 50 milioni di euro. La questione è di sapere se l’arrivo di Eric Bourgeois, che FashionNetwork ha preannunciato il 2 agosto, sarà sufficiente a rassicurare eventuali partner in un momento in cui l’azienda transalpina è alla ricerca di fondi per rispondere alle necessità derivanti da questa fase di crescita accelerata.
 
Il proprietario del gruppo ci indicava all’inizio dell’anno la sua visione del contrasto Francia/Estero che ormai fraziona molto l’attività. Con, per esempio, da un lato Morgan, marchio che il gruppo “ha trattato per troppo tempo come un’insegna mass market” e che “sicuramente non si riprenderà abbastanza nel 2015”. E dall’altro lato la Cina, dove “tutto va veloce”, con la diffusione in un migliaio di punti vendita annunciata per la fine dell’anno.

Stéphane Torck e Romain Millet - Linkedin

Un vettore di crescita internazionale che spiega in particolare la riorganizzazione effettuata a settembre, a seguito dell’arrivo di Eric Bourgeois. Stéphane Torck è intanto diventato il presidente del gruppo in Cina. Il suo precedente incarico di direttore generale del gruppo Beaumanoir China è stato assegnato a Romain Millet, in precedenza direttore generale del brand Cache Cache.
 
Beaumanoir genera un fatturato retail di oltre 1,4 miliardi di euro. Diretto dall’estate da Eric Bourgeois, il gruppo conta circa 7.000 dipendenti diretti e 7.000 attraverso gli affiliati, tra i quali 400 persone che lavorano nella sua sede cinese di Shanghai.
 
Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Business