Asos cresce meno del previsto, crolla il titolo in Borsa

Asos ha mancato le previsioni di crescita delle vendite degli ultimi 4 mesi e ha detto che l'incremento nel 2018 sarà probabilmente al di sotto della soglia del 25-30%, facendo tracollare le azioni del retailer online di moda britannico.


Nonostante si aspetti ancora di raggiungere le previsioni dell'utile degli analisti per l'anno 2017-18, le sue azioni, in aumento del 13% rispetto allo scorso anno, sono diminuite del 9,5% nelle prime negoziazioni.

Asos, quotata al mercato AIM junior di Londra, ha un rapporto prezzo-utili di 67, uno dei più alti del settore, con un margine di errore minimo.

La sua capitalizzazione di mercato di 5,47 miliardi di sterline (6,4 miliardi di euro), al prezzo di chiusura di mercoledì, è superiore di 400 milioni di sterline a quella di Marks & Spencer.

Mentre Asos e il concorrente online Boohoo continuano a registrare una robusta crescita delle vendite, i negozi di abbigliamento tradizionali della Gran Bretagna come M&S, Debenhams e House of Fraser chiudono i negozi.

Asos ha dichiarato che le vendite totali al dettaglio sono aumentate del 22% a 802,7 milioni di sterline (909,3 milioni di euro) nei quattro mesi fino al 30 giugno. 

Le vendite nel Regno Unito sono aumentate del 23%, mentre nei mercati esteri l'incremento è stato del 21%.

Il margine lordo al dettaglio della società è aumentato di 130 punti base, la quale ha detto di essere "in anticipo rispetto al piano".

Oltre a perseguire il suo obiettivo per l'intero anno 2017-18 di una crescita delle vendite del 25-30%, anche se verso l'estremità inferiore di tale intervallo, ASOS ha dichiarato di aspettarsi un utile pretax in linea con la previsione media degli analisti di 101 milioni di sterline (114 milioni di euro), contro gli 80 milioni nel 2016-17.

"Mentre le vendite sono state leggermente più deboli del previsto, in parte a causa degli sviluppi infrastrutturali negli Stati Uniti... non vi è alcun cambiamento delle previsioni vista la performance del margine lordo", hanno detto gli analisti di Shore Capital, che hanno un giudizio "buy" sulla società.

L'amministratore delegato Nick Beighton ha detto di essere soddisfatto del modo in cui Asos ha performato negli ultimi quattro mesi. "Siamo in linea con i nostri piani per l'anno", ha spiegato.

"Restiamo fiduciosi di offrire un altro anno di forte crescita", ha affermato.

Asos ha rinnovato le linee guida a medio termine per una crescita dei ricavi del 20-25% e un margine operativo di circa il 4%.

Versione italiana di Edoardo Meliado

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER