Asics subentra ad Adidas come sponsor della IAAF

Il rapporto commerciale tra lo sponsor tecnico Adidas e la IAAF (la federazione internazionale dell'atletica leggera) si concluderà consensualmente alla fine del 2016, con tre anni d'anticipo rispetto alla scadenza del contratto fissata nel 2019.

Una pubblicità di Asics - Asics

Lo ha reso noto sabato lo stesso presidente della federazione, Sebastian Coe, durante il congresso speciale svoltosi a Monaco in cui è stato presentato lo speciale pacchetto di riforme introdotte nel tentativo di mettersi alle spalle gli scandali legati a doping e corruzione.

Nel contempo, Coe ha rivelato che è stato firmato un accordo di tre anni con la giapponese Asics, i cui contorni economici non sono ancora stati comunicati.

L'inizio della collaborazione tra la IAAF ed il produttore tedesco di abbigliamento sportivo risaliva al 2008. Allora era presidente della IAAF Lamine Diack, oggi accusato di corruzione in Francia insieme al figlio Papa Massata Diack per aver coperto casi di positività riguardanti atleti russi.

Sebastian Coe - Ansa

Al suo posto, nell'agosto dell'anno scorso, si è insediato l'ex campione olimpico inglese Sebastian Coe, il cui obiettivo è rinnovare il movimento dell'atletica.

L'agenzia Reuters riporta che in questi 11 anni l'accordo ha avuto un valore di almeno 33 milioni di dollari (30,9 milioni di euro circa).

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: Reuters

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportBusiness