Armata di Mare lancia una capsule collection con KLM

Una collaborazione tra cielo e mare, quella tra Armata di Mare, brand che fa capo alla Facib di Solbiate Olona (VA), e la compagna aerea olandese KLM. Due realtà accomunate da una lunga tradizione (il prossimo anno festeggeranno infatti 60 anni di storia Facib e 100 anni KLM), ma anche da una forte propensione all’innovazione.

Il giubbotto impermeabile KLM-Armata di Mare - Photo: Laura Galbiati - FashionNetwork.com
 
“KLM è una compagnia molto apprezzata per la sua attenzione al cliente, ma ancora poco conosciuta dal grande pubblico”, ha spiegato Jerome Salemi, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean. “Volevamo ampliare il nostro target e aumentare la nostra brand awareness; abbiamo quindi deciso di collaborare con un’azienda italiana di moda che condivide appieno i nostri valori, Facib”.
 
Il primo step di questo progetto, denominato KLMWay, è il lancio di una capsule collection co-branded in edizione limitata, legata la mondo del viaggio e no season, composta da un impermeabile unisex double face (da un lato “azzurro KLM”, dall’altro con una stampa all over con nuvole), e di uno zainetto.

Jerome Salemi, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean, e Massimo Cortesi, CEO di Facib - Photo: Laura Galbiati - FashionNetwork.com

La capsule sarà protagonista a partire dal 22 settembre di una serie di eventi in quattro città italiane (Padova, Milano, Bologna e Firenze), dove hostess e steward KLM gireranno per la città in biciclette brandizzate dalla compagnia aerea, scattando polaroid ai passanti e regalando loro un “passaporto” KLM.
 
Inoltre, la linea sarà protagonista di un contest online legato all’acquisto di biglietti KLM e sarà venduta tramite Amazon Fashion a partire da ottobre, oltre che in alcuni selezionati rivenditori di Armata di Mare. I prezzi al pubblico sono di circa 120 euro l’impermeabile e 70 euro lo zainetto.
 
“Si tratta dell’inizio di una vera e propria strategia commerciale, che per quanto ci riguarda ci consentirà di raggiungere un pubblico internazionale, aspetto per noi molto importante visto che realizziamo circa l’80% del nostro fatturato in Italia”, ha spiegato a FashionNetwork.com Patrizia Cortesi, Head of Communication di Facib.
Photo: Laura Galbiati - FashionNetwork.com

Armata di Mare, che lo scorso marzo ha aperto il suo primo store monomarca a Taranto, ha in previsione altre due inaugurazioni a ottobre, sempre in Puglia, a Bari e a Lecce. “Il nostro marchio è molto forte al Sud, quindi abbiamo preferito far partire da lì la nostra strategia retail, per poi risalire lungo lo Stivale; nel 2019 approderemo in Campania, sempre in società con nostri importanti rivenditori locali”.
 
Il brand, che è cresciuto del 4% nell’ultimo anno, è presente all’estero in Grecia, Spagna, Francia, Germania, Emirati Arabi e Russia; in Italia, oltre al proprio monomarca, è venduto all’interno di circa 650 negozi. Armata di Mare ha al suo attivo otto licenze, tutte prodotte in Italia: intimo, accessori, calze, scarpe, bambino, casa e un modello di bicicletta pieghevole.
 
Al 30 giugno scorso Facib ha chiuso il 2018 con un fatturato di 26 milioni di euro, suddivisi nelle quattro business unit: Armata di Mare, Invicta (della quale detiene la licenza a livello mondiale uomo, donna e bambino per abbigliamento e calzature), Waimea (brand di cui lo scorso giugno ha acquisito la licenza mondo) e lo store multimarca di oltre 1.000 mq presente in azienda.
 

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter DistribuzioneCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER