Alberta Ferretti apre le danze della Settimana della Moda di Milano con frange e lustrini

Dentro al Palazzo Reale, adiacente al Duomo, Alberta Ferretti ha organizzato una sfilata sensuale e festosa venerdì sera, in apertura della Fashion Week maschile di Milano. Lungo l’imponente Scalone dell’Arengario, che conduce all’elegante e prestigiosa Sala delle Cariatidi, i visitatori erano accolti da un battaglione di hostess e steward di Alitalia, impeccabili nelle loro uniformi blu scuro.

L'équipe di Alitalia vestita da Alberta Ferretti - FashionNetwork.comm ph DM

La compagnia aerea italiana non poteva scegliere un’ambientazione migliore per svelare le nuove divise dei suoi equipaggi, firmate Alberta Ferretti. La stilista ha stretto con Alitalia un "accordo commerciale senza esborso finanziario", come ha spiegato all’agenzia Ansa il direttore commerciale di Alitalia Fabio Maria Lazzerini, vale a dire che ha realizzato le divise gratis, ma potrà utilizzare il logo del vettore aereo. A metà della sfilata, la Ferretti, che ha fondato l’azienda insieme a suo fratello Massimo, così come il gruppo di moda Aeffe, ha anche proposto una piccola capsule collection ‘see now buy now’ di t-shirt bianche e maglioni neri decorati con il logo verde e rosso di Alitalia, posta in vendita già il giorno successivo allo show, sabato.
 
Il défilé ha rappresentato soprattutto l’occasione per presentare la nuova collezione della linea semi-couture Limited Edition, lanciata nel 2011 e composta da abiti da sera e da cocktail. Partendo da alcuni total look bianchi o neri, la stilista ha rapidamente fatto esplodere la sua tipica tavolozza di colori in toni vivaci (rosso, arancio, rosa) e scintillanti, con lustrini, strass, piume e frange metallizzate.
 
La collezione era un invito ad andare a ballare, e ha fatto rituffare il pubblico nelle pazze notti degli anni della Disco Music. Molto rapidamente, gli eleganti smoking neri e i lunghi abiti a tubino bianchi, sinuosi ed avvolgenti, dell’inizio hanno lasciato il posto a vestiti molto più energici, con svolazzanti frange sovrapposte di lunghezze differenti. Tute scintillanti in pieno spirito Seventies hanno completato questo guardaroba pimpante, che ha giocato sulle trasparenze.

Un outfit della Cruise Collection di Alberta Ferretti - FashionNetwork.com ph DM

Nella prima parte, Alberta Ferretti ha fatto sfilare la sua Cruise Collection 2019, che aveva come tema il filone etnico. Calzando stivali in pelle scamosciata, alla maniera delle squaw, e con, ancora una volta, la presenza di una moltitudine di frange che si trovavano in abiti, borse, giacche di pelle e in un corpetto nero traforato, le modelle indossavano abiti con motivi astratti nei toni del ruggine e tute color kaki strette in vita da cinture con medaglioni di metallo.
 
Alcune modelle erano accompagnate da bambine vestite con abiti estivi ispirati alla collezione, che svelavano i primissimi look della nuova linea Alberta Ferretti Junior, l’ultimo sviluppo della casa di moda, realizzata in licenza da Manifatture Daddato.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Sfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER