Aeffe vola nel 1° semestre con un utile netto a 4,6 mln di euro (+214%)

Aeffe, polo della moda e del lusso che opera sia nel settore del prêt-à-porter che nel settore delle calzature e pelletteria con marchi come Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino, Pollini, Jeremy Scott e Cédric Charlier, ha chiuso il primo semestre 2017 con un utile netto pari a 4,6 milioni di euro, con un incremento del 214% rispetto agli 1,5 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente, e un fatturato di 150 milioni di euro, in crescita dell’8,8% a cambi correnti (+8,6% a cambi costanti) rispetto al primo semestre 2016.

Aeffe - aeffe.com

I ricavi della divisione prêt-à-porter sono stati pari a 116,3 milioni di euro, registrando un incremento dell’8,8% rispetto al primo semestre 2016. I ricavi della divisione calzature e pelletteria hanno segnato un aumento del 12,5% e ammontano a 50,4 milioni di Euro.

Per quanto riguarda la ripartizione del fatturato per area geografica, le vendite maggiori sono state conseguite in Italia (48% del fatturato consolidato) con un andamento molto positivo in crescita del 19% a 72,1 milioni di euro, rispetto al 1° semestre 2016. Segue l’Europa (Italia e Russia escluse), che ha inciso sul fatturato del 21,3%, con una progressione del 5,9% a 31,9 milioni di euro. Il mercato russo, pari al 3% dei ricavi consolidati, è diminuito del 5,9% ed anche gli Stati Uniti, con un’incidenza sul fatturato del 6,5%, hanno registrato un calo pari al 12,5%, variazione riferibile al rallentamento delle vendite nei department stores. Nel resto del mondo, il Gruppo ha conseguito ricavi per 31,7 milioni di euro, con un’incidenza sul fatturato del 21,1%, in aumento dell’1,9% rispetto al primo semestre dell’esercizio 2016. 

A livello di canale distributivo, la divisione wholesale ha registrato una crescita del +6,1% e rappresenta il 70,2% del fatturato; il canale retail (sia a gestione diretta che in franchising) ha evidenziato un incremento del +17,9% a cambi correnti e rappresenta il 26,7% delle vendite del Gruppo. I ricavi per royalties sono cresciuti dello 0,6% rispetto al primo semestre 2016 e rappresentano il 3,1% del fatturato consolidato.

Massimo Ferretti, Presidente Esecutivo di Aeffe SpA - Credit Alberto Zanetti

L’Ebitda consolidato è stato pari a 15,5 milioni di euro (con un’incidenza del 10,3% sul fatturato) rispetto ai 12,2 milioni di euro registrati nello periodo dell'anno precedente.

L’Utile pre-tax, a 7,4 milioni di euro, ha riportato un incremento di 2,6 milioni di euro (+55%) rispetto ai 4,8 milioni di euro del primo semestre 2016.

La situazione patrimoniale e finanziaria della società al 30 giugno 2017 ha evidenziato un patrimonio netto di 139,7 milioni di euro e un indebitamento in diminuzione a 67 milioni euro, rispetto ai 76,3 milioni di euro del 30 giugno 2016, con un miglioramento di 9,2 milioni.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - ScarpeLusso - ScarpeBusiness