Adidas e Parley: la corsa per salvare gli oceani dalla plastica fa tappa a Milano

Moda e sostenibilità “corrono” insieme e fanno tappa a Milano con Adidas: il marchio tedesco di calzature sportive e Parley for the Oceans porteranno nella città meneghina, il prossimo 29 giugno, la gara per l’ambiente “Run for the oceans”, nata con l’obiettivo di accendere i riflettori sull’inquinamento degli oceani.

Adidas x Parley

Alla corsa, il cui percorso si sviluppa per 1,5 km all’interno di Parco Sempione, potranno partecipare tutti gli amenti dello sport - sarà presente anche Ian Thorpe, nuotatore australiano plurimedagliato olimpico - a cui è richiesto di tracciare le proprie sessioni attraverso la piattaforma digitale Runtastic.
 
Adidas donerà un dollaro per ogni chilometro percorso, fino a un totale di un milione di chilometri. Il tracciato potrà essere eseguito più volte e la somma sarà devoluta a sostegno del “Parley Ocean Plastic Program”, che permetterà di educare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente e dei mari.
 
L’evento di Milano si inserisce all’interno del programma di appuntamenti di sensibilizzazione al tema dell’inquinamento degli oceani che dall’8 giugno all’8 luglio Adidas e Parley stanno organizzando a livello globale, toccando città come Los Angeles, New York, Parigi, Milano, Berlino, Londra, Barcellona e Shanghai.

Le scarpe realizzate da Adidas con “Parley Ocean Plastic” - DR
 
L’inizio della collaborazione tra il brand e la piattaforma risale al 2015, quando Adidas ha iniziato a produrre articoli sportivi ad alte prestazioni con la “Parley Ocean Plastic”. Per questa iniziativa, il brand ha lanciato due modelli di calzature in edizione limitata, “UltraBoost Parley” e “UltraBoost X”. Per ogni paio di scarpe, in vendita online dall’8 giugno e negli store fisici dal 27 dello stesso mese, sono state recuperate circa 11 bottiglie di plastica che altrimenti sarebbero finite in mare.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - ScarpeSportInnovazione