A Follie's Group le licenze Miss Blumarine, Blumarine Baby e AT.P.CO

Follie’s Group, azienda napoletana fondata nel 2009 e specializzata nella produzione e distribuzione di abbigliamento per bambini 0-16 anni, aggiunge al proprio portafoglio marchi niente meno che Miss Blumarine e Blumarine Baby. L’azienda partenopea ha, infatti, siglato un accordo di licenza pluriennale con Blufin, per la produzione e distribuzione a livello mondiale, a partire dall’A/I 2018-19, delle collezioni dei due brand per le più piccole. Una licenza che era stata per lungo tempo di Spazio Sei, altra consolidata realtà del carpigiano, conterranea dell’azienda che fa capo al genio creativo di Anna Molinari, per poi passare nel 2015 alla trevigiana Altana.

Blufin ha affidato a Follie's Group la licenza mondo di Miss Blumarine e Blumarine Baby dall'AI 18/19 - FashionNetwork.com

“Riponiamo moltissime aspettative in questa nuova licenza, con la quale ci affacciamo al mondo della couture e che ci permetterà di internazionalizzare moltissimo la nostra azienda, che oggi realizza ancora il 65% del proprio fatturato in Italia, per un giro d’affari complessivo che nel 2017 si è attestato a 22 mln di euro, tenendo le posizioni del 2016”, ha spiegato a FashionNetwork.com Michele Iovino, Amministratore Delegato, nonché socio fondatore di Follie’s Group.

Blumarine Baby a Pitti Bimbo 86 - FashionNetwork.com

“Uno dei primi obiettivi definiti con Blufin è proprio quello di riconquistare le numerose vetrine internazionali che erano state di Miss Blumarine e Blumarine Baby e di potenziarci nei mercati dove i due marchi hanno acquisito una grande notorietà, in primis Middle e Far East. Cureremo l’estero di Milano, dove abbiamo potenziato il nostro team con due manager di alto profilo che provengono da note realtà della moda per bambini. Le due collezioni che presentiamo in occasione di Pitti Bimbo interpretano, naturalmente, l'universo creativo di Anna Molinari, a cui non manca mai un tocco di romanticismo e una particolare attenzione alla ricerca e alla qualità dei materiali”, ha precisato il manager.

Michele Iovino, Ad e socio fondatore di Follie's Group allo stand di Paolo Pecora - FashionNetwork.com

Ma questa non è la sola novità che Follie’s Group ha in serbo per la prossima stagione fredda. Michele Iovino ci ha svelato in anteprima di aver siglato anche un altro importante accordo di licenza, questa volta per la produzione delle collezioni bambino 2-16 anni del marchio bresciano AT.P.CO. Si tratta di un assoluto debutto nella moda bimbo per l’azienda bresciana guidata da Luca Orsatti e sarà una licenza pluriennale, sempre per una produzione e distribuzione worldwide con contenuto e target price più commerciali.

La prima collezione bimbo di AT.P.CO presentata a Pitti Bimbo 86 - Gianluca Bolelli - FashionNetwork.com

Grazie alla varietà di marchi di cui detiene le licenze (Artigli Girl, Byblos Boys&Girls, Paolo Pecora Milano, Peuterey Baby, Le Bebé Enfant, Manuel Ritz Kids, Miss Blumarine, Blumarine Baby e AT.P.CO, cui si aggiunge il brand di proprietà 0-16 anni Meilisa Bai, lanciato nel 2016 per una fascia di mercato più commerciale, ndr.) Follie’s Group riesce a diversificare la propria offerta per i più piccoli andando a soddisfare le diverse esigenze del mercato italiano ed internazionale.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AltroIndustryDistribuzioneCollezione