‘Secoli Fashion Contest’: Giulia Matera, Silvia Ramponi e Beatrice Sut sono le vincitrici

Si è chiuso il 17 luglio il ‘Secoli Fashion Contest’ 2017. Tutti i 112 look, declinati in otto collezioni ideate e realizzate dai designer protagonisti della sfilata finale “Secoli Fashion Show”, sono stati votati sulla piattaforma dedicata al premio.

Il look di Beatrice Sut più votato

Il “Secoli Fashion Show” è l’evento di punta della scuola di moda milanese Istituto Secoli che si è svolto lo scorso 15 giugno all’Alcatraz di Milano e questa edizione dedicato al tema dell’imperfezione.

Giulia Matera, Silvia Ramponi e Beatrice Sut sono state le designer con i look più votati dal pubblico, e per questo si sono aggiudicate una borsa di studio dal valore di 1.500 euro per l’iscrizione a uno dei corsi formativi dell’Istituto Secoli.

Un outfit di Silvia Ramponi

Beatrice Sut ha realizzato un capo della collezione “Scomposizione Ricomposizione” dove colorati frammenti di abiti in denim, popeline di cotone bianco, rosa e rigati sono scomposti e riassemblati in maniera apparentemente casuale. Giulia Matera e Silvia Ramponi, invece, hanno presentato due capi della collezione “Kaos Kupro by Asahi Kasei”, dove pannelli e stratificazioni nei colori nero e grigio con accenti di popeline gialla sono mixati a fantasie pois e ruches che creano dinamismo e un effetto “disordinato”.

La designer Beatrice Sut si è distinta anche in occasione della sfilata di fine anno e ha ricevuto la borsa di studio bandita da IACDE-International Association of Clothing Designers and Executives. Anche il lavoro firmato da Silvia Ramponi ha ottenuto un riconoscimento in più: una borsa di studio dell’Istituto Secoli come vincitrice del ‘Concorso Cupro’ indetto da Hasai Kasei Fibers Italia.

Una creazione di Giulia Matera

Nato nel 1934, l’Istituto Secoli è una scuola di moda che ha assunto un respiro sempre più internazionale e che oggi è diventata un punto di riferimento per lo studio della modellistica nel mondo. All’Istituto Secoli hanno studiato, tra gli altri, Roberto Rimondi di Aquilano e Rimondi, Claudio Marenzi presidente di Sistema Moda Italia e CEO di Herno, Pino Lerario mente creativa del brand Tagliatore, e il giovane designer cinese Miaoran, il cui brand è stato recentemente scelto e supportato da Giorgio Armani.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Creazione