Con la crisi si riscopre l'abito su misura, per le sartorie stragione d'oro

Roma, 5 dic 2010 - L'abito sartoriale tagliato su misura per la crisi. Giacche, camicie e gonne imbastite sui manichini in virtù dell'unicità del modello e della qualità dei tessuti.



Creazioni 'in fieri' all'insegna del comfort, del dettaglio e delle rifiniture. Un piacere per piacersi senza esagerazioni di cifre a più zeri. Così, alla riscoperta dell'artigianalità, il sarto (una figura che si pensava fino al qualche tempo fa in via di estinzione) torna alla carica con il suo bagaglio ricco di tradizione ed esperienza.

E tra clienti da sempre affezionati all'abito confezionato ad hoc, c'è un nuovo target che sceglie di farsi vestire dai maestri del cucito per i suoi vantaggi: costo (più basso rispetto alle proposte delle grandi griffe) e singolarità del capo.

Copyright © 2017 AdnKronos. All rights reserved.

GioielleriaCollezione